Skip to content
LA VITA
17 Settembre 2018
IL VUOTO DEGLI STOMACI
26 Settembre 2018

NÈ SERGIO NÈ MICHELANGELO

 

Nè io nè tu vogliamo affrontare le parole che ci hanno portato qua

né io nè tu abbiamo le mani libere mai

né io né tu siamo inesigibili a noi.

Paghiamo in fretta con il contante in tasca

abbiamo gli occhi aperti

e in qualche appartamento nascondiamo qualche amante.

Né io né tu cadiamo in terra a caso

guardiamo i fuochi spegnersi sul mare, giochiamo ?

Dai che corriamo a più non posso con la motoretta rossa

quella che spingi con i piedi che volano in aria

volano in ariaaaa.

Né io né tu alimentiamo ruggiti

cadiamo sempre in piedi

né io né tu siamo vergini sempre

né io né tu camminiamo davanti il sole

e per questo ci facciamo qualche graffio

da mettere in tasca come una macchinetta e un fiore

sempre per mamma.

Né io né tu fuggiamo mai

mangiamo dentro i cartocci, ci spariamo pose e pose.

Ricordati sempre che la raccolta dei sorrisi

è l’unica colla che stira bene l’animo ribelle

ad essere asso pigliatutto

né io né tu soli mai.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.